game zero OK

#GameZero

Sky and Tottenham partner for world's first major net zero carbon football  game against Chelsea - Q Radio

Raggiungere lo stadio coi mezzi pubblici oppure in bici, consumare cibo vegano e differenziare i rifiuti. Questo é quanto il Tottenham chiede ai suoi tifosi e a quelli ospiti in vista della sfida col Chelsea di domenica 19 settembre. Al resto ci penseranno gli Spurs, ma l’obiettivo è ambizioso: far sì che il derby del Tottenham Hotspur Stadium sia la prima grande partita “net zero” al mondo. Ovvero in cui le emissioni di carbonio saranno ridotte al minimo e compensate. Il “Game Zero”, così è stato chiamato, è organizzato a un mese e mezzo di distanza dal vertice annuale sul clima delle Nazioni Unite, la Cop26 che si terrà a Glasgow dal primo al 12 settembre.

Sky, Tottenham e Cop26 dimostrano che il calcio può essere #GameZero

I calciatori dovranno arrivare in modo sostenibile allo stadio. Le due squadre quindi raggiungeranno lo stadio su bus alimentati con biocarburante e dovranno bere l’acqua da apposite confezioni in cartone distribuite dal Tottenham. Il club, dopo aver intensificato la rete dei trasporti (la zona è servita con 4 stazioni e navette gratuite), ha calcolato che ormai solo il 23% dei propri tifosi raggiunge lo stadio in macchina. La bicicletta dovrà essere il mezzo principale con cui arrivare allo stadio, con 180 posti sicuri messi a disposizione. Il cibo sugli spalti sarà con un menù a base di verdure, tra l’altro a km zero. Una volta finito di mangiare sarà importante differenziare nel modo corretto i rifiuti., per non produrre scarti. Come da programma “net zero”, le emissioni rimanenti dovranno essere compensate. Così i londinesi, insieme a Sky Uk che è partner dell’iniziativa, hanno deciso di prendere parte ad altre iniziative. Il Tottenham ha assicurato che pianterà nuovi alberi vicino allo stadio, sosterrà una riforestazione nell’Africa orientale e si adopererà per nuovi boschi nel Regno Unito.

La Premier League conferma di avere una visione del calcio anni luce avanti rispetto al resto d’Europa e del mondo.

-fantacalcio24.com

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: