fbpx
LLL

GENOA | CALCIOMERCATO – ULTIM’ORA


Pavoletti, la Gazzetta: “Il ritorno al Genoa è più di una semplice idea, si può rigenerare”

“Il Grifone non abbandona la pista che potrebbe riportare a Genova il cagliaritano Leonardo Pavoletti“. Lo scrive La Gazzetta dello Sport a proposito del centravanti che vuole rilanciarsi al Genoa: “Sotto la Lanterna potrebbe tornare in prestito, dopo una stagione decisamente tribolata, avendo la possibilità di rigenerarsi. Non è un’operazione semplice, anche se a favore di uno suo ritorno sotto la Lanterna, dove aveva già giocato dal 2015 al 2017 c’è sicuramente l’ottima intesa con Maran. L’attaccante del presidente Giulini ha un contratto con i sardi sino al 2023, ma sulla carta è un’operazione che potrebbe giovare a entrambi i club”.


Accordo raggiunto per Perin: lascia la Juve, arriva la firma del portiere

Secondo Sky Sport, l’accordo è stato raggiunto per il ritorno di Mattia Perin al Genoa. Il portiere lascia la Juventus con la formula del prestito e diritto di riscatto, la firma è in arrivo per Perin che così diventerà nuovamente il numero uno dei rossoblù con Maran in panchina che lo aspetta.


Gianluca Caprari può restare al fantacalcio. Ma non vestirà, salvo sorprese, la maglia del Benevento. I dubbi e le perplessità di Gianluca Caprari sul suo trasferimento al Benevento si stanno piano piano trasformando in un rifiuto. A questo punto stanno diventando concrete le possibilità che la trattativa salti, nonostante la buona volontà dei presidenti Ferrero e Vigorito. La società blucerchiata ha la sensazione che dietro l’attaccante stia “soffiando” un’altra società di Serie A e gli indizi portano ancora una volta al Genoa. Come noto il neo ds Faggiano stima molto Caprari, lo ha portato a Parma a gennaio e negli scorsi giorni gli avrebbe fatto pervenire segnali di interessamento”.


“Ci risiamo. Tra Mimmo Criscito e il Genoa il futuro torna a essere in bilico”. Lo scrive oggi la Borsa de La Gazzetta dello Sport a proposito del terzino-rigorista tra i più ambiti al fantacalcio: “Più o meno come lo scorso gennaio, quando era stato sancito il suo trasferimento alla Fiorentina, prima di un pentimento proprio quando sembrava tutto fatto. Adesso le riflessioni sono tornate di moda e sempre più attuali, evidentemente non c’è reciproca soddisfazione. E forse il club, contrariamente a qualche mese fa, non si strapperebbe i capelli se Criscito dovesse davvero cambiare aria. Vedremo le evoluzioni, ma i problemi dello sconosciuto gennaio sono tornati più che mai attuali”, spiega La Gazzetta come Sportitalia.


Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: